Anna Dalton – La ragazza con le parole in tasca

Vantaggi:
Molto bello
Svantaggi:
Nessuno
Come valuteresti questo prodotto?:
Consigli l'acquisto di questo prodotto?:
Sì, perchè è una lettura molto piacevole
Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Andrea Doyle ha una sola sicura in testa, sa che farà la giornalista. Fin da piccolissima è sempre stata attratta dalla carta stampata e per il giornale che dirigeva la madre
Scrivere per lei è sempre stato più facile che comunicare, ed ora il suo sogno si sta avverando grazie alla borsa di studio che la porta a studiare al rinomato istituto Longjoy di Venezia per il secondo anno.

Li finalmente si riunisce al suo gruppo di amici, il compagno di stanza Uno, e poi ci sono Marilyn ed Andre, ma soprattutto c’è lui, Jocker, il fantastico ragazzo con i capelli verdi che alla fine del primo anno had8mostrato di tenere a lei, si sono sentiti per tutta l’estate e finalmente ora sono riuniti e possono stare insieme.
Si, finalmente, ma il destino non è dalla loro parte ed in mezzo ci di mette Zen, appena arrivato all’istituto e da subito interessato ad Andrea, e pure lei, più confusa che mai vista la scarsa attitudine ai rapporti sentimentali, si trova interessata a lui.
Ma Jocker? Jocker fa quello che gli riesce meglio, chiudersi in se stesso, e senza comunicare con Andrea i due non riusciranno mai non solo a chiarirsi ma nemmeno a restare amici.

L’anno procede, Andrea per mantenersi insegna inglese in una classe di bambini, proprio lei che è anziana dentro e si trova bene in compagnia di amici della terza età.

Ma la cosa importante è studiare, studiare sempre, per raggiungere la qualifica di giornalista che la porterà a coronare il suo sogno proprio come aveva promesso alla madre.
Anche se per farlo deve lavorare sodo, anche se deve imparare ad utilizzare la tecnologia, cosa a lei completamente sconosciuta, anche se deve lavorare in coppia con l’odiata Barbie.
L’ importante è scrivere, scrivere, scrivere.
Ma il suo sogno rischia di venire infranto quando suo padre, la persona a cui più tiene al mondo, ha bisogno di lei.
Seguendo Andrea Doyle si viene catapultati in una realtà parallela dove i sentimenti sono il punto forte. Amicizia, Amore, Giustizia, Orgoglio, Desiderio, Coraggio, Tenacia … sono loro i veri protagonisti.

Il libro, anche se con la leggerezza e le maniere impacciate di Andrea, toccano temi importanti ed attuali come la perdita di un genitore, il bisogno di mantenersi da soli, l’immigrazione fino ad arrivare al razzismo.
Temi seri ed importanti che grazie alla protagonista hanno il giusto rilievo ma non rendono affatto cupo il libro, anzi proprio grazie al sarcasmo della nostra amica si vede sempre uno spiraglio di speranza.
Come il primo libro, anche questo ho divorato ed amato
La narrazione è strutturata in modo impeccabile e delizioso, i personaggi sono descritti benissimo nelle loro complessità e le ambientazioni sono talmente dettagliate da essere vivide durante tutta la lettura .
I fatti spazio temporali sono ben delineati e rendono la lettura agevole e scorrevole
Ora non vedo l’ora di leggere il successivo romanzo, sicura che non deluderà le mie aspettative.
Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.